Da “IL Potere di Adesso” di Eckhart Tolle, un aiuto per smettere di soffrire:

“Nel momento in cui inizi a osservare la parte di te che pensa, si attiva un livello superiore di consapevolezza. Allora comprendi che esiste un vasto regno di intelligenza oltre il pensiero e che quest’ultimo ne è solo un aspetto minore. Comprendi anche che le cose che contano davvero (la bellezza, l’amore, la creatività, la gioia, la pace interiore) sorgono al di là della mente. E inizi a risvegliarti.”

Non proseguire a leggere il potere di adesso se non vuoi smettere di soffrire: è a tuo rischio e pericolo.

Poi non dire che non te l’avevo detto!

Se continui a leggere e inizierai a incuriosirti a ciò che è contenuto tra le pagine de “Il Potere di Adesso” di Eckhart Tolle, la tua vita non sarà più la stessa!

Pensi che sia solo una frase ad effetto?
Prosegui a leggere e te ne renderai conto da solo/a.

A me è successo così!

Me lo sono ritrovato tra le mani, quasi per caso e da lì ha avuto inizio tutta un’altra storia!
Non ci puoi più fare niente.
E’ così e basta!

Mi sembra di notare i tuoi occhi un pochino stralunati. Sbaglio?
Tranquillo: “Il Potere di Adesso” non fa parte di libri di magia nera o bianca che sia. Non fa parte nemmeno di libri miracolosi o che contengono al loro interno formule particolari o riti di iniziazione a qualcosa.
Non è un libro magico nel senso tradizionale del termine.

Niente di tutto questo!

“Il potere di Adesso” quasi dimenticato.

Facciamo un passo indietro. Ti va?

Beh…anche se non ti andasse io lo faccio lo stesso … 🙂

Sopra, ti dicevo che, dopo avere letto questo libro di E. Tolle “Il Potere di Adesso“, la mia esistenza ha preso una piega totalmente nuova.

Da subito?
Si! Immediatamente!
Ma…

Esiste sempre un “ma” da qualche parte… 🙂

Ma… Non me ne sono reso conto subito! Prima di rendermene veramente conto sono passati un paio d’anni.
Ti starai forse chiedendo:così tanti?
Si…

Non sono neppure tanti… te lo assicuro. Potevano essere molti di più.
Questo non toglie che uno se ne possa rendere conto immediatamente.
Ognuno di noi ha il suo percorso e il tuo è certamente diverso dal mio e da quello di tutte le altre persone che hanno vissuto e vivono su questo pianeta.

Comunque… per dirti cosa era successo a me: il cambiamento era già avvenuto ma non me ne ero accorto.
Anzi… ti dirò di più!

La prima volta che ho letto “Il Potere di Adesso” mi sembrava di non averci capito una benedetta “minchia” (Scusami per il “francesismo” ma penso che renda bene il concetto).

MI era sembrato un tantino complicato e con dei concetti piuttosto strampalati.
Insomma… per dirla in breve… pensavo di avere speso male i miei soldi.

Quindi avevo preso “Il Potere di Adesso” e l’avevo riposto per benino nello scaffale dei libri letti e che non mi sarebbero più serviti per tutta la vita.

Perché non volevo smettere di soffrire?
No.
Solamente non mi sembrava così interessante come mi avevano detto.

Non ci credi?
La cosa andò proprio cosi. E il libro riposò tranquillo per più di due anni senza che io lo degnassi neppure di uno sguardo.

Perché “Il Potere Di Adesso” aiuta a smettere di soffrire e Ti Cambia La Vita

il potere di adesso germoglia

Poi … cosa mi fece cambiare idea?
Vorrei saperlo anch’io… 🙂

Non sto scherzando. Ti sembro uno che scherza anche solo ogni tanto?… 🙂
Beh.. si .. hai ragione.

Comunque, questa volta sono serio… molto serio!

In effetti, almeno per me, non fu una cosa sola che mi fece cambiare idea, ma una serie di fatti e avvenimenti.

Purtroppo… o per fortuna avevo letto il “Potere di Adesso” proprio perché volevo smettere di soffrire e ciò che esso conteneva si era piantato come un piccolo seme all’interno di me. Non so neppure dove… ma quel piccolo seme aveva iniziato piano piano a germogliare.

Dapprima molto timidamente, forse anche soffocato da tutta la sporcizia che nel frattempo, nella mia inconsapevolezza, gli buttavo addosso, poi con sempre più vigore e forza:

Iscriviti alla newsletter

E poi ecco che diventa un inseparabile compagno di viaggio!

Si, è veramente così… “Il Potere di Adesso” di E. Tolle, da libro quasi dimenticato, diviene un inseparabile compagno delle mie giornate.

Perché?

Perché dopo tutto quel periodo passato a cercare altre soluzioni per smettere di soffrire e per far funzionare meglio la mia vita, mi ero accorto che troppe “coincidenze”, troppi indizi, mi riportavano lì.
Mi riportavano a riprendere in mano il libro “Il Potere di Adesso” e farlo diventare una guida illuminante per smettere di soffrire da tenere sempre con me in modo da scoprire poco per volta tutte le sfumature e la profondità in esso racchiusa.

Se tu venissi a casa mia, lo troveresti di sicuro in giro per casa.
Magari adagiato sul divano oppure spuntare da sotto il cestino del pane sul tavolo della cucina.>
Lo potresti notare sul tavolino oppure attendermi sul comodino in parte al letto.

Nei miei spostamenti, potresti trovarlo seduto sul sedile passeggero della mia auto o dentro il mio zaino quando faccio delle camminate in montagna o in riva al lago.
Mi sono ritrovato a leggere e rileggere alcuni “passi” in piena notte, sotto un cielo stellato con l’aiuto del chiarore della luna.

E piano piano, quello che alla prima lettura mi era sembrato complicato e incomprensibile ha cominciato a diventare più chiaro, le parole e le frasi hanno cominciato ad avere un senso.

Acquieta la mente e ciò che è incomprensibile diventa comprensibile.

“Quando presti più attenzione a quello che fai che al risultato futuro che vuoi raggiungere con esso, rompi il vecchio condizionamento dell’ego. Quindi sei non solo più efficace, ma infinitamente più felice e soddisfatto. Fai una cosa alla volta, così è come un maestro Zen definì l’essenza dello Zen. Fare una cosa alla volta significa essere totale in quello che fai, prestargli tutta la tua attenzione. Questa è azione resa, azione potente.”

Eckhart Tolle ne Il Potere di Adesso: un libro per scoprire come smettere di soffrire.

Ti è mai capitato di vivere un avvenimento, leggere un libro e avere la sensazione che lì racchiuso da qualche parte ci sia un messaggio che non riesci a comprendere?

Anche se non me ne ero reso conto subito, era quello che mi era successo la prima volta che avevo letto “Il Potere di Adesso“.

Cosa ti impedisce di comprenderlo?

Il rumore mentale!
Si… quel susseguirsi di pensieri che continua a risuonarti dentro la testa. Quel continuo raccontarti storie su storie.

E sono anche la causa della sofferenza che vivi. Ne parlo QUI!

Per dirla con E. Tolle:

“Non sono le situazioni a farti infelice. Possono procurarti dolore fisico, ma non ti fanno infelice, i tuoi pensieri ti fanno infelice. Le tue interpretazioni, le storie che racconti a te stesso, ti fanno infelice.”

Da quel momento la mia vita ha acquistato un senso totalmente nuovo. Qualcosa che mai avrei neppure lontanamente immaginato!

Ti è mai capitato di rimanere a bocca aperta per qualcosa che ti succede?

Ecco… una cosa del genere.
Man mano andavo avanti nella lettura e assimilazione di quello che è scritto dentro le pagine del libro, mi rendevo conto che succedevano delle cose strane, particolari.

Il potere dell’Adesso

Ti racconto alcune delle cose più piccole perché se ti dicessi le altre potresti addirittura pensare che mi sono fumato qualcosa 🙂

E l’elenco potrebbe continuare.

Questo è il Potere dell’Adesso, il potere di smettere di soffrire perché smetti di creare “tempo psicologico”, cioè le storie che ti racconti.

Senza il tempo psicologico togli la materia che la mente e l’ego usano per creare sofferenza.

Una volta che lo hai letto ti renderai conto di quanto poco vivi nel presente, di quanto poco sei nell’Adesso.

Ti renderai conto come quasi tutta la tua esistenza avviene dentro la mente che continua a ripetere i vecchi schemi del passato o ti proietta in un futuro che non è reale ma esiste solo dentro la tua mente.

Quindi?

Non leggere assolutamente “Il Potere di Adesso”, non acquistarlo per nessuna cosa al mondo, se vuoi che la tua vita continui esattamente come è stata in passato e come stai vivendo adesso!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *